EmotivaMente
Studio di Psicologia e Psicoterapia Roma

 

Psicologo, Psicoterapeuta: qual è la differenza?

 

 

Chi è lo psicologo?

Lo psicologo ha conseguito una laurea di cinque anni in Psicologia presso un'Università italiana, successivamente ha svolto un tirocinio, della durata di un anno, effettuato con la supervisione di un tutor-professionista, ed infine ha superato l'Esame di Stato, che consente l'iscrizione all'Albo degli Psicologi (Albo sez. A) e l'accesso alla professione.

Cosa fa lo psicologo?

La professione di psicologo comprende gli usi degli strumenti conoscitivi e d'intervento per la prevenzione, la diagnosi, il sostegno psicologico, l'abilitazione e riabilitazione, rivolti alle persone, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità.

Comprende inoltre le attività di sperimentazione, ricerca e didattica.

L'Articolo 3 del codice deontologico cita: “Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’individuo, del gruppo e della comunità.

In ogni ambito professionale opera per migliorare la capacità delle persone di comprendere se stessi e gli altri e di comportarsi in maniera consapevole, congrua ed efficace.

Lo psicologo è consapevole della responsabilità sociale derivante dal fatto che, nell’esercizio professionale, può intervenire significativamente nella vita degli altri; pertanto deve prestare particolare attenzione ai fattori personali, sociali, organizzativi, finanziari e politici, al fine di evitare l’uso non appropriato della sua influenza, e non utilizza indebitamente la fiducia e le eventuali situazioni di dipendenza dei committenti e degli utenti destinatari della sua prestazione professionale.

Lo psicologo è responsabile dei propri atti professionali e delle loro prevedibili dirette conseguenze.”

Attenzione: Lo psicologo non può prescrivere farmaci e non può condurre psicoterapie.

 

Chi allora può fare psicoterapia?

Per essere abilitato a svolgere una psicoterapia, lo psicologo deve diplomarsi presso una Scuola di Specializzazione riconosciuta dal Ministero competente della durata di almeno quattro anni.

Lo psicologo-psicoterapeuta può svolgere attività di PSICOTERAPIA individuale, di coppia , familiare o di gruppo.

Cosa fa lo Psicologo-Psicoterapeuta?

Lo Psicologo-Psicoterapeuta, interviene con specifiche tecniche e in particolari condizioni di contesto terapeutico, sui disturbi psichici.

Il percorso terapeutico riveste un'importanza fondamentale nella ristrutturazione di se stessi. Il rapporto terapeuta-paziente, il luogo e le modalità di svolgimento del trattamento, elementi importanti quali la durata e la frequenza degli incontri, nonchè l'intimità dei contenuti condivisi, richiedono al paziente un investimento di tempo, serietà, costanza e impegno adeguati al raggiungimento degli obiettivi e alla delicatezza del compito.

Esistono diversi approcci in Psicoterapia, che hanno alcune differenze nelle modalità di intervento.

 

Quando andare dallo psicologo-psicoterapeuta?

Una consulenza, un supporto psicologico o una psicoterapia possono essere utili in tutte quelle situazioni di disagio psichico che si incontrano nell'arco del proprio ciclo vitale, come ad esempio per una crisi temporanea, per favorire una crescita interiore personale, per orientarsi, per raggiungere una maggiore consapevolezza di sè, degli altri e del proprio contesto relazionale (famiglia, lavoro, scuola).

Rivolgersi allo psicologo permette di creare uno spazio personale nel quale esprimere e superare le proprie difficoltà, attraverso il sostegno di una figura professionale formata per mantenere e migliorare il benessere mentale.

Così come ogni anno ci si sottopone al check-up medico per prevenire alcuni disturbi fisici, allo stesso modo dovremmo rivolgerci ad uno psicologo, che ci aiuti a conoscerci e ci segua nel tempo, quando nell'arco del ciclo vitale avvertiamo una condizione di disagio dentro di noi.

 

Ci sono dei criteri per valutare la professionalità di uno psicologo-psicoterapeuta.

1- Lo psicologo deve essere iscritto all'Albo degli Psicologi (si può verificare l'iscrizione dello Psicologo all'Ordine degli Psicologi della Regione o al sito dell'Ordine Nazionale degli Psicologi, www.psy.it);

2- Lo psicoterapeuta deve avere l'autorizzazione all'esercizio della psicoterapia e deve essere iscritto all'elenco degli psicoterapeuti (verificabile presso l'Ordine degli Psicologi della Regione d'iscrizione);

3- Deve rispettare le normative privacy, deve far firmare al cliente una dichiarazione di autorizzazione al trattamento dei dati sensibili;

4- Deve far firmare un consenso al trattamento da parte di chi usufruisce della prestazione di consulenza, sostegno o psicoterapia;

5- Deve richiedere un consenso firmato da parte di entrambi i genitori nel caso di prestazioni offerte ai minori;

6- Deve rispettare il codice deontologico ed il segreto professionale;

7- Deve rilasciare una documentazione fiscale del pagamento (fattura/ricevuta).

 

 

 

 

 

   Il dottor Francesco D'Onghia e la dottoressa Claudia Scarpati sono entrambi psicologi e psicoterapeuti, laureati presso la Facoltà di Psicologia dell'Università "La Sapienza" di Roma ed iscritti all'Ordine degli Psicologi della regione Lazio (Roma).
Esercitano a Roma, presso lo studio di Psicologia e Psicoterapia "EmotivaMente", sito in Via Montagne Rocciose, 44 (Eur Laurentina Laghetto Aeronautica Europa).
Contatta liberamente lo Studio di Psicologia e Psicoterapia "EmotivaMente" di Roma telefonando ai numeri:

D.ssa Claudia Scarpati - 340 8048443
Dott. Francesco D'Onghia - 347 2265998

 

oppure scrivendo a

[email protected] (D.ssa Claudia Scarpati)
don[email protected] (Dott. Francesco D'Onghia)

(Ricorda di inviare il tuo recapito telefonico per essere ricontattato più velocemente)